Lead Generation con Twitter – La guida definitiva di Alessandro Ferrari

Lead Generation con Twitter – La guida definitiva di Alessandro Ferrari

Scopri come fare Lead Generation con Twitter, trovare nuovi clienti e migliorare la tua Digital Reputation!

Continua il nostro approfondimento sul tema della Lead Generation.

Oggi ti parlerò di come creare lead usando Twitter. Se segui il mio blog e se mastichi un po’ di Marketing e di Tecniche di Vendita, saprai che la lead generation è un aspetto fondamentale del processo di vendita di qualsiasi bene o servizio.

In sostanza puoi vendere il tuo prodotto/servizio solo a qualcuno che è interessato, che ha manifestato l’interesse di prodotti della concorrenza , che ha un problema particolare che grazie a te, al tuo prodotto/servizio può risolvere.

Se continui a vendere come hai fatto fino ad oggi, con chiamate a freddo, vendite porta a porta e altre tecniche di Outbound Marketing, genererai molta insoddisfazione sia nei tuoi dipendenti, sia verso i tuoi potenziali clienti.

L’ideale, quindi, è costruire una Strategia di Posizionamento, fare in modo che siano i tuoi clienti a cercarti e a sceglierti. Per sviluppare questa modalità di vendita devi innovare la tua azienda e formare i tuoi venditori all’utilizzo dei Social Media e delblog aziendale.

Attraverso il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca e la creazione di campagne pubblicitarie mirate, puoi fare in modo che i potenziali clienti trovino la tua attività sul web e parlino direttamente con il tuo addetto alle vendite.

Così facendo, tu stesso o il venditore professionista che lavora per te non dovrete sprecare il vostro tempo ricevendo porte in faccia. Vi concentrerete solamente sui potenziali clienti che sono realmente interessati.

Quello che devi assolutamente sapere su Twitter

Twitter è un social network nato nel 2006. È una piattaforma di microblogging dove gli utenti possono condividere messaggi lunghi al massimo 140 caratteri. Quando nacque, infatti, era strettamente legato all’utilizzo della tecnologia SMS che permetteva anche a chi non aveva accesso alla rete di condividere contenuti.

Incontrò da subito il favore e la simpatia di utenti che avevano la necessità di diffondere rapidamente news su scala globale.

Oggi, nonostante l’aumento degli introiti derivanti dalla pubblicità, Twitter sta vivendo un forte calo di crescita e di utilizzorispetto all’anno scorso.

Apparentemente, il problema è attribuito alla scelta strategica di offrire le funzionalità avanzate dello strumento solo a celebrity e TV, rispetto ad influencer di nicchia, giornalisti e blogger.

Allo stato attuale delle cose è difficile prevedere cosa succederà in futuro. Mantenendo questa linea i fondatori rischiano di portare Twitter a diventare  un mero strumento per i commenti e l’audit dei programmi televisivi.

Ho trovato corretto segnalare questo cambio di trend sull’utilizzo di Twitter, prima di addentrarmi in spiegazioni tecniche su come promuovere la tua attività.

Se ancora non hai un profilo Twitter e se le tue risorse sono limitate, ti suggerirei di guardare a Facebook e Linkedin per la creazione della tua lead generation, in attesa di capire come si evolveranno le cose.

Qualsiasi social network, infatti, richiede tempo e risorse quotidiane per ottenere il giusto ritorno di investimento.

Twitter Lead Generation per Business

Come per gli altri social network, anche Twitter richiede un minimo sforzo di tempo e di investimento da parte tua. Inizialmente dovrai identificare gli obiettivi e la strategia per perseguirli e successivamente attuare la strategia con un po’ di lavoro quotidiano.

Twitter non è lo strumento migliore per fare pubblicità, ma è uno strumento eccellente per costruire autorevolezza, influenza e leadership.

Cosa interessa ai tuoi utenti? Cosa può soddisfare al meglio la loro curiosità?

Molto probabilmente contenuti in grado di educare e accrescere le conoscenze in merito ai vostri prodotti e servizi.

Nel breve periodo questa strategia non porterà risultati elevati come ritorno di investimento.

Le strategie di Inbound Marketing, infatti, intercettano i bisogni e le aspettative dei clienti nel momento di necessità.

Alla stregua del motore di ricerca, gli utenti possono fare ricerche su Twitter usando gli hashtag (il simbolo del cancelletto #) e trovare i tuoi contenuti fatti appositamente per rispondere a esigenze specifiche.

Ti invito a leggere questo articolo per approfondire l’argomento.

Twitter Lead Generation

Così come Facebook e Linkedin, anche Twitter ha uno strumento di promozione che ti permetterà di rendere visibile i tuoi post e trovare potenziali clienti che hanno espresso interesse verso di te, i tuoi prodotti o servizi. Twitter ti dà quindi la possibilità di raccogliere le mail dei potenziali clienti.

Attraverso opportuni strumenti di email marketing potrai successivamente contattare la tua lista e costruire una relazione.

Twitter Lead generation Card

Per aumentare il numero dei tuoi Lead con Twitter puoi creare una campagna pubblicitaria di Lead.

Generation Cards, per promuovere i tuoi post ad un target specifico di utenti.

Le Lead Generation Cards contengono immagini, offerte, il nome e l’indirizzo e-mail del destinatario pre-compilati. Basta un clic e il tuo prospect può inviarti le sue informazioni!

Crea il contenuto per la tua Lead Generation

Una buona norma da seguire quando si fa Lead Generation – non solo con Twitter – è quella di comunicare in modo trasparente, utilizzare immagini rilevanti e testi coinvolgenti.

Twitter suggerisce l’uso di parole come “ottieni”, “vinci”, “partecipa”, “ricevi”, “trova” e “accedi”, perché spesso incentivano gli utenti all’azione.

Scegli la tua Target Audience

Generare lead con le Twitter Cards offrirà risultati più soddisfacenti se avrai selezionato correttamente il tuo pubblico. Twitter mette a disposizione dei filtri per selezionare il tuo target in base a interessi, parole chiave e follower. Inoltre, si può personalizzare il raggio di azione per sesso, località geografica e tipo di dispositivo.

Lead Generation Card: Costi

I costi di questa forma promozionale sono legati al costo per lead, cioè pagherai solamente quando un utente invierà le sue informazioni di contatto attraverso Twitter.

Similmente a Facebook e AdWords, puoi impostare un budget giornaliero e uno complessivo per la tua campagna. Quindi, non spenderai più di quanto avevi inizialmente pianificato.

“6 Strumenti” per generare Lead con Twitter a pagamento

6-strumenti-per-fare-lead-generation-con-Twitter-a-pagamento.jpg

Twitter mette a disposizione 6 strumenti basati sugli obiettivi per fare lead generation e acquisire clienti.

Per poter accedere agli strumenti di pubblicità e lead generation con Twitter collegati al sito:

https://ads.twitter.com/

Dopo esserti autenticato con le tue credenziali Twitter, potrai scegliere tra 6 strumenti basati su obiettivi per fare pubblicità.

Le campagne prevedono l’addebito delle spese solamente al raggiungimento dell’obiettivo, che varia a seconda dello strumento utilizzato. Vediamoli assieme.

1) Interazioni con i Tweet

interazioni-con-i-tweet-lead-generarion-twitter.jpg

Attraverso questo strumento Twitter ti offre la possibilità di raggiungere un pubblico più ampio e aumentare le interazioni delle tue conversazioni generando risposte, re-tweet o consensi. La campagna è quindi ottimizzata e basata su questa tipologia di obiettivi.

2) Clic verso sito web o conversazioni

click-verso-sito-web-lead-generation-twitter.jpg

Questo tipo di campagna è ottimizzata per portare traffico rilevante sul tuo sito web. Come puoi vedere nell’immagine sopra, il post di twitter direziona il traffico attraverso il pulsante e l’immagine del messaggio.

3) Installazione/nuove interazioni con APP

installazione-app-lead-generation-twitter.jpg

Questo genere di campagna è ottimizzata per promuovere la tua APP. Verrai addebitato all’apertura della tua APP oppure all’installazione.

4) Visualizzazione Video

Attraverso questo modello, puoi promuovere video sia nei risultati delle ricerche sia nella cronologia degli utenti.

5) Follower

Attraverso questo modello di inserzione puoi aumentare il numero dei tuoi follower.

Gli utenti inclusi da te nell’impostazione di target vedranno il tuo annuncio nella loro time-line e nel riquadro dei suggerimenti di chi seguire.

6) Lead su Twitter (Lead Generation Cards)

Abbiamo spiegato questo modello all’inizio dell’articolo parlando di “Twitter Lead Generation Card”.

È sicuramente uno dei modelli più interessanti, perché permette di acquisire nominativi senza richiedere la compilazione di scomodi form.

Alcuni tra i software di e-mail marketing più evoluti come Mailchimp, permettono l’integrazione con Twitter.

Ciò rende più comodo il flusso di comunicazione e non richiede continui upload dei contatti in formato CSV.

(CSV: si tratta di un file testuale. CSV sta per “valori separati da virgola”. Il file dovrebbe essere scaricato e successivamente importato nel tuo autorisponditore.)

Conclusione

Twitter è uno strumento straordinario, adottato inizialmente da chi aveva la necessità di diffondere rapidamente notizie in tutto il mondo o da chi semplicemente voleva condividere i pensieri della sua giornata.

Oggi Twitter sta vivendo un momento di transizione e il suo futuro è ancora incerto.

Se la vostra azienda non ha ancora iniziato ad investire sui social network, consiglierei di orientarsi prima verso Facebook e Linkedin. Viceversa, se avete tratto beneficio da Facebook o Linkedin e avete le risorse per investire anche su Twitter, fatelo orientando la vostra comunicazione per favorire la brand awareness.

Hai trovato interessante questa guida all’uso di Twitter? Spero di sì, e attendo un tuo parere in merito. 

Pensa in Grande!

Alessandro Ferrari


Author: Alessandro FerrariAutore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.