Lead Generation con Facebook 2 – La Guida Definitiva di Alessandro Ferrari

Lead Generation con Facebook 2 – La Guida Definitiva di Alessandro Ferrari

Continua la mia guida ufficiale che ti spiega come trovare clienti con Facebook. Oggi scoprirai come fare lead generation usando annunci pubblicitari e gruppi di Facebook!

Abbiamo introdotto la lead generation con Facebook nel precedente articolo spiegando quanto fosse importante aver definito i propri obiettivi di business ed essere in possesso di informazioni relative al tipo target audience che si sta ricercando.

Oggi ci addentreremo maggiormente nell’uso degli annunci pubblicitari e vedremo anche altri strumenti che possono aiutarti a promuovere la tua attività o vendere i tuoi prodotti.

Facebook Insights

Facebook ha uno strumento eccezionale che ti permette di misurare e tracciare informazioni come:

  • LE ATTIVITÀ DEGLI UTENTI (totale dei mi piace sulla pagine, numero di fan, utenti attivi giornalmente, sorgenti dei “mi piace”, attività demografiche, pagine viste etc.).
  • LE INTERAZIONI (feedback giornalieri, “mi piace” ai post, commenti ai post, attività della pagina giornaliere etc.)

Puoi usare Facebook con investimenti minimi. Anche solo un 1€ al giorno.

01-trovare-clienti-facebook-ads_2.jpg

L’interfaccia grafica che stai vedendo appartiene al Power Editor, una speciale interfaccia che puoi usare se devi gestire più account o vuoi avere degli strumenti più flessibili per lavorare. Si tratta di un sistema leggermente più complesso, rispetto a quello tradizionale, ma che ti permetterà di lavorare più velocemente.

I dati riportati su Power Editor sono gli stessi che trovi nelle campagne degli annunci.

Nel caso mostrato in figura puoi vedere le performance di uno dei miei 6 annunci dedicati alla promozione della guida gratuita su Leadership e Management che trovi qui.

Come vedi l’interfaccia mostra principalmente 4 sezioni che ho evidenziato con una cornice rossa. Vediamole assieme.

A – RiepilogoIn questa sezione hai un riepilogo sui risultati dell’inserzione. Nel mio caso a fronte di una spesa di 203 euro ho generato 3200 visite alla pagina del mio sito internet e promosso l’inserzione a oltre 239 mila persone.

B – Andamento dell’inserzione nel tempo
In questa sezione puoi vedere l’andamento dell’inserzione. Come puoi vedere seguendo l’andamento della linea verde, l’inserzione è mutata nel tempo. Costo iniziale c.ca 4 centesimi di euro per click fino ad arrivare a 6 cent per click.

C – Anteprima dell’annuncio

Hai qui un’anteprima dell’annuncio che serve per darti un riscontro visivo dell’annuncio che stai analizzando. Tramite l’icona “matita”, puoi apportare modifiche al testo e immagine dell’inserzione.

D – Inserzione di Riferimento

In questo spazio vengono riepilogate in breve le informazioni salienti.

Vediamo adesso alcuni esempi pratici.

Aumentare i fan della propria pagina Facebook

Non sono un grande amante di questo modello di pubblicità. La maggior parte delle persone che cliccano “mi piace” sulla mia pagina lo ha fatto perché mi conosce e trova i miei contenuti validi e interessanti.

Tuttavia oggi ti mostrerò una campagna che ho attivato con un budget di soli 5 euro.

01-trovare-clienti-facebook-ads_3.jpg

L’annuncio che vedi qui sopra non serve per fare vera lead generation ma per fare brand awareness, ovvero aumentare la notorietà del marchio Alessandro Ferrari.

Indipendentemente dalla tipologia, gli annunci di Facebook sono disponibili in 3 versioni.

  • Sezione Notizie dei computer
  • Sezione Notizie dei dispositivi mobili
  • Colonna destra dei computer

L’annuncio viene quindi proposto in più versioni. Considera che ad oggi, molti utenti prediligono utilizzare il telefono per interagire su Facebook e questo comporta che anche il tuo sito deve essere progettato per dispositivi mobili.

Una grafica responsive (adattabile) è la soluzione più economica. In alternativa puoi far realizzare siti ad hoc oppure vere e proprie app. I costi tuttavia saranno molto più elevati.

Tra i vari strumenti pubblicitari promossi da Facebook io prediligo quello menzionato nella precedente guida, che ti permette di portare visite al tuo sito web.

Dal punto di vista tecnico di creazione dell’annuncio e lettura degli insight, non vi sono differenze perciò non pubblicherò un altro esempio. Condividerò con te maggiori dettagli in aula quando realizzeremo assieme la tua pagina Facebook e i tuoi annunci pubblicitari. Scopri il programma dettagliato su questa pagina.

Nuove idee per generare nuovi contatti con Facebook

Come già detto, Facebook mette a disposizione molti strumenti per aumentare la propria lista di contatti.

Abbiamo già visto assieme gli annunci pubblicitari e le pagine Fan. Cos’altro può fare Facebook per te?

Beh, innanzitutto essendo Facebook uno strumento sociale, è importante che aumenti il numero delle persone con cui sei in contatto. Facebook permette di avere fino a 5000 amici. Ecco perché esistono le pagine FAN.

Tutto quello che condividi nel tuo wall, viene mostrato anche ai tuoi amici. Ovviamente più amici hai, più possibilità ci sono che il tuo annuncio venga letto e condiviso. Io ricevo molte richieste di amicizia adesso, ma quando sono partito nel 2007, avevo solo qualche decina di amici.

Ti consiglio quindi di iniziare a coinvolgere nuove persone nella tua vita. In questo articolo ti spiego un metodo per imparare a trattare gli altri e renderli felici e poi potrai iniziare a chiedere l’amicizia a sempre più persone in base ai tuoi interessi. Con impegno vedrai che il numero dei tuoi amici aumenterà sempre di più!

Inizia a chiedere l’amicizia ad almeno 10 nuove persone al giorno! Ma non vendere mai niente sulla pagina del tuo profilo personale. L’idea è quella di proporre la soluzione ideale alla persona che ha un problema reale. Tutti gli altri rimarranno persone con cui stringerai amicizia.

Per fare ciò puoi sfruttare lo strumento di ricerca amici che ti mette a disposizione Facebook.

Vai sulla tua pagina di profilo, seleziona l’icona amici e vedrai uno strumento di ricerca e selezione nella parte destra della pagina.

02-trovare-amici-facebook.jpg

Facebook mette a disposizione una serie di filtri per capire se le persone che stai cercando hanno qualcosa in comune con te. Amicizie in comune, città di appartenenza, professione, titolo di studio istruzione.

Questo è sicuramente un modo intelligente per iniziare a fare network con persone con cui si hanno delle amicizie in comune.

Un altro consiglio che mi sento di darti è quello di aumentare il numero e la qualità dei tuoi post. Più comunichi e interagisci con le persone, più i tuoi post ottengono visibilità.

Ti consiglio di scrivere almeno 5 post al giorno per la tua pagina fan che includano anche una “call to action” per coinvolgere le persone a condividere la propria opinione.

Includi in tutte le tue risorse dei social buttons per facilitare la condivisione per altri utenti. Questi strumenti sono disponibili gratuitamente per i cms più diffusi come WordPress, Joomla e Drupal. In alternativa puoi chiedere a uno sviluppatore di installarli anche su altre piattaforme meno diffuse.

Ricordati che amministrare una pagina fan e un gruppo è un’attività laboriosa. Richiede tempo perché ti impone di rispondere a messaggi e feedback con sollecitudine. Per mantenere la pagina viva più che mai è importante che non manchi mai di dare feedback verso il tuo pubblico.

Educare i clienti con i gruppi di Facebook

I gruppi possono darti la possibilità di esporre i tuoi annunci a migliaia di persone ogni giorno. Attualmente Facebook permette di partecipare ad un massimo di 300 gruppi ma le cose potrebbero presto cambiare.

Puoi usare i gruppi per pubblicare articoli interessanti presi dal tuo blog e fare in modo che i tuoi potenziali clienti arrivino sul tuo sito e ti conoscano. Se hai strutturato bene il tuo sito, hai sicuramente pensato ad uno spazio per la lead generation, ad esempio il download di una guida gratuita.

In questo modo sposti gli utenti dai gruppi di Facebook verso il tuo blog, e dal tuo blog alla tua casella email migliorando il processo di qualificazione degli utenti.

Piano d’azione per la ricerca clienti con Facebook

Il popolo di Facebook adora citazioni, immagini e video più corti di 3 minuti. Evita di pubblicare contenuti negativi a meno che essi siano in linea con i bisogni del tuo pubblico.

Assicurati quindi che i tuoi contenuti siano in linea con le persone che ti seguono, che siano invitanti e piacevoli e controlla la portata di raggiungimento. Questa è una delle metriche che ti permette di misurare e scoprire quali sono i contenuti che interessano di più al tuo pubblico.

Facebook e gli altri social media, richiedono che tu sia coerente. Ciò significa che più attivo sei più i tuoi annunci rimarranno visibili.

03-pianificare-attivita-facebook.jpg

Per default Facebook propone di pubblicare aggiornamenti di stato. Scegli l’icona a fianco Foto/Video se desideri caricare e pubblicare un video o una foto. L’icona verde è dedicata alla promozione di eventi.

Più in basso trovi altre icone grigie. Qui vorrei portare la tua attenzione sulle ultime 3.

 “Come ti senti” è la funzionalità che ti permette di aggiungere al tuo status un’icona coordinata al tuo stato d’animo. Ti senti innamorato? Oppure hai le scatole girate?

Sulla destra trovi l’icona per aggiungere la tua località. Utile quando vuoi condividere con le persone la tua posizione geografica. Infine l’icona “mirino” ti permette di definire il pubblico che vedrà il tuo messaggio. Attraverso questa funzionalità puoi definire il pubblico e fare in modo che il tuo messaggio sia visibile o escluso per una certa categoria di utenti.

Ecco ancora alcuni consigli per te.

  • Pubblica almeno 5/7 volte al giorno;
  • Mantieni viva l’attenzione e il coinvolgimento dei tuoi utenti;
  • Pubblica contenuti di valore;
  • Rispondi ai feedback degli utenti;
  • Investi almeno 30 minuti al giorno per pubblicare contenuti su gruppi specifici;
  • Aumenta il numero dei tuoi amici;
  • Usa i gruppi di Facebook per inoltrare i tuoi messaggi;
  • Aumenta il numero dei tuoi amici;
  • Non vendere mai niente nella tua pagina personale;

Hai trovato interessante questa doppia guida all’uso di Facebook? Ci sono ancora moltissime cose da svelare sull’uso di Facebook…

Pensa in Grande!

Alessandro Ferrari


Author: Alessandro FerrariAutore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *